Pierre Hébert & Massimo Ceccarelli

 

Complus Events e Dal Suono Sommerso

presentano

Live multimedia performance di Pierre Hébert e Massimo Ceccarelli

Sabato 21 Maggio 2011 – h. 21:00

LA RIUNIONE DI CONDOMINIO

Via Dei Luceri, 13, Roma 

 

Ritorna a Roma l’artista canadese Pierre Hébert che presenterà il 21 maggio 2 performances multimediali, 49 Flies e un’improvvisazione in esclusiva, entrambe in collaborazione con il musicista e compositore Massimo Ceccarelli.

Hébert interagirà con il musicista italiano, Massimo Ceccarelli, attraverso strategie improvvisative specificamente sviluppate dalla collaborazione tra i 2 artisti. Ceccarelli pur avendo alle spalle una solida formazione accademica è costantemente attratto dalle esperienze improvvisative e multimediali.

Precederanno l’evento performativo la proiezione di 2 corti di Hébert The Statue of Giordano Bruno e Praha-Florenc.

h. 21:00

The Statue of Giordano Bruno, 12 min. 10 sec.

Immagine e animazione : Pierre Hébert

Musica : Bob Ostertag

Questo film è composto a partire dal materiale registrato durante una performance di animazione di Pierre Hébert e il musicista Bob Ostertag presentata a Roma nel 2005. La performance era basata sulle riprese dal vero a Campo de’ Fiori dove il filosofo Giordano Bruno è stato bruciato dall’Inquisizione nel 1600. Il film tratta della risurezzione fantomatica del passato in un luogo dove la vita quotidiana segue impertubabilmente il suo corso.

Praha-Florenc, 10 min.

Appunti sul realismo socialista. Ci sono coloro che partono, coloro che arrivano, coloro che attendono, Dio sa che…… C’è chi resta, le rovine impassibili di un passato recente e senza memoria.

h. 22:00

Hébert /Ceccarelli

                   

“49 Flies”, 35 min.

“49 Flies” è una performance d’animazione di Pierre Hébert basata su una registrazione (fatta da Claude Beaugrand, un ingegnere del suono di Montreal) di mosche imprigionate dentro i due vetri di una finestra. I suoni dei ronzii delle mosche che urtano i vetri sono stati montati in una trama sonora. Dopo lo sviluppo di una costruzione intensa la trama sonora si dissolve tranquillamente nel suono della pioggia. La parte visiva inizia attraverso una rappresentazione figurativa e divertente delle mosche, per svilupparsi lentamente in uno stile opprimente e più astratto. Altri tipi d’immagini, come una fabbrica abbandonata, case in rovina e una bambola dallo sguardo drammatico, si aggiungono alle animazioni delle mosche contribuendo a creare un climax che lascia la pièce aperta a molte domande.

 

a seguire Live Multimedia Improvisation Hébert/Ceccarelli, 35 min.

 

Info e prenotazioni:


info@complusevents.com

3337358983


info@dalsuonosommerso.org

3396020695

 

Tessera annuale 5 euro

Ingresso 5 euro

Prenotazione consigliata

 

 

Pierre Hébert: artista e filmmaker.

Ha diretto la studio di animazione del National Film Board, di Toronto. Fortemente influenzato dai filmmaker di animazione, Norman McLaren e Len Lye. Con il suo primo film, inciso direttamente sulla pellicola, Op Hop-Hop-Op, 1967, riceve il grand prize per il miglior cortometraggio al Canadian Film Festival. Dal 1993 al 1995 è stato direttore della cineteca del Quebec a Montreal. Nel 2004 ha ricevuto il prestigioso premio per il cinema “Albert-Tessier” dal Governo del Qubec. Ha realizzato oltre 30 film e ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali tra cui nel 2010 la menzione di professore onorario alla  Emily Carr University of Art and Design a Vancouver.

Massimo Ceccarelli: contrabbassista, chitarrista e compositore.

Si forma musicalmente a Roma presso il conservatorio di Santa Cecilia. Da alcuni anni collabora con alcuni dei più famosi gruppi di musica contemporanea, l’Ensemble  Alter Ego, con il quale ha registrato per la Stradivarius una monografia su Frederic Rzewski assieme a Frankie HI NRG riscuotendo eccellenti elogi dalla critica internazionale anche in qualità di bassista elettrico, ed ha avuto modo di lavorare con il grande compositore georgiano Giya Kancheli. Con l’Ensemble Algoritmo ha realizzato concerti in Italia ed all’estero collaborando a stretto contatto con compositori di fama mondiale e realizzando un cd monografico del compositore Ivan Fedele. Ha da poco registrato un importante cd del compositore Vincenzo Ramaglia con musiche per contrabbasso solista con loop-station ed interventi improvvisativi di sassofono e batteria. Attualmente è 1° contrabbasso solista del Parco della Musica Contemporanea Ensemble e 1° contrabbasso nell’ orchestra Regionale di Roma e del Lazio.