Paolo Monti – Track Money. Where’s George?

 

P.Monti-The-One-2005 P-Monti-Lift-Off-2011       P-Monti-Sindone-21’-37”-InfraTazebAu-s'-pace-2011
The One, 2005              Lift-Off, 2011  Sindone 21’ 37” – InfraTazebAu s’pace, 2011

 

Paolo Monti  

Track Money. Where’s George?

 InfraTazebAu s’pace. Informazione in rivoluzione.

C.G.B. Satellite a propulsione epistemologica. R.F.I.D. Sindone 21’37”

Volare” omaggio a Luca Parmitano, l’uomo delle stelle – 28 maggio Star City Space Center – Baikonur Cosmodrome Kazakhstan

 

a cura di Piero Pala

 

martedì 28 maggio 2013 dalle ore 18.00

 MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea – Polo Museale Sapienza

Palazzo del Rettorato – Piazzale Aldo Moro, 5 – 00185 Roma

  fino al 14 giugno da lunedì a venerdì ore 15.00 – 19.00

 

Si inaugura martedì 28 maggio presso il Museo Laboratorio di Arte Contemporanea la mostra di Paolo Monti: Track Money. Where’s George?  In questa personale vengono presentati gli ultimi sviluppi del meta-progetto InfraTazebAu s’pace 2011. Informazione in Rivoluzione. C.G.B. Satellite a Propulsione Epistemologica. R.F.I.D. Sindone 21’ 37”, dove C.G.B. è l’acronimo del Circolo dedicato all’epistemologo Gregory Bateson. L’opera ideata per il microsatellite EduSatG.A.U.S.S. (Gruppo di Astrodinamica Università degli Studi Sapienza) é stata lanciata in orbita il 17 agosto 2011 dal Centro Spaziale di Yasny in Russia, come ricorda Chantal Cappelletti, coordinatrice del progetto: «Nella creazione di questo satellite abbiamo voluto unire la scienza con l’arte inserendo a bordo l’opera di Paolo Monti Sindone 21’ 37” composta da un dollaro “sbiancato” e privato dei suoi simboli che è stato firmato da tutti noi del Gauss e da lui. Quest’opera rientra nel lavoro più ampio di Monti che mira a depauperare il denaro allo scopo di trasformarlo da simbolo del potere in quello dell’unione». Il progetto di Monti ribadisce la sua prassi dispensatrice di fugaci input creativi in un orizzonte sistemico dove la comprensione pertinente il mutamento e l’invarianza è tutta da esplorare. L’osservazione del mondo interconnette l’artista anche oltre l’ambiente terrestre, infatti, il suo schema processuale risiede in una visione complessa dove l’arte riguarda un’attività di ricerca dai presupposti cibernetici, in cui l’esperienza creativa abbraccia un’idea di evoluzionismo biologico e antropologico, e i contorni non delimitano il solo campo estetico ma costringono anche a interrogare la dimensione etica in relazione alle facoltà percettive e immaginative. Il satellite EduSatGauss è stato eletto da Monti a sua galleria personale, e prima galleria orbitante, in omaggio allo spazialismo di Lucio Fontana. Durante la mostra, dedicata allo skywalker Luca Parmitano che proprio il 28 maggio partirà per la missione Volare dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI-NASA), sarà possibile seguire il tracciamento in tempo reale dell’orbita di Sindone 21’ 37”.

 

NORAD ID: 37788 – Int’l Code: 2011-044A – Perigee: 644.7 km – Apogee: 701.8 km

Inclination: 98.2 °  – Period: 98.1 minutes – Semi major axis: 7044 km

Launch date: Aug 17, 2011 www.metatronzone.it/cs-infra-tazebau-space.2011.html

Source: Italy (IT) – Comments: EduSat  is a microsatellite  built  by the University  of  Rome  www.gaussteam.com

Real time satellite tracking  www.n2yo.com/?s=37788

Real time Where’s George?  www.wheresgeorge.com

Info paolomonti@metatronzone.it – www.paolomonti.org – www.metatronzone.it