Marco Papa, Max Botticelli, Bruno Simeone

  

ventura lambrate

PERFORMANCE/ INSTALLAZIONE

 coniugi project

Ventura Lambrate

Via dei Canzi, 19 – Milano

 

9 – 14 Aprile 2013

 

COMUNICATO STAMPA

In occasione degli eventi promossi per il Fuorisalone del Mobile di Milano, dal 9 al 14 aprile 2013, l’artista Marco Papa e il fotografo Max Botticelli presentano la performance itinerante Coniugi Project, in collaborazione con Bruno Simeone, stilista del marchio di haute-á-porter Rossorame.

Nell’ambito dell’ormai consolidata quarta edizione dell’iniziativa Ventura Lambrate, nel nuovo quartiere milanese del design e dell’arte, si inserisce Coniugi Project, progetto fortemente voluto da Marco PapaIn una complessa e imponente installazione, realizzata dall’azienda marchigiana Asset & Retail Management, la performance indaga sui confini tra maschile e femminile intesi come dualismo e simbiosi all’interno della condizione umana, che ritrova nell’opera fotografica di Max Botticelli una variante di contrasto. Marco Papa e Max Botticelli mettono in scena un progetto in cui delineano la scelta di suddividere delle competenze etiche, estetiche e artistiche. Una riflessione in controtendenza che riporta l’attenzione a un’esigenza “primitiva” di design e del fare umano. Un progetto itinerante in cui uno stilista sempre diverso si confronterà con i due artisti ideatori della performance. L’idea di poter esporre il progetto a Lambrate arricchisce le sue potenzialità. La performance/installazione, alchimia di diversi linguaggi, rispecchia in parte l’evoluzione di Lambrate che da “luogo-non-luogo” è stato trasformato, nel corso di pochi anni, in spazio contemporaneo dove la ricerca artistica si mescola con le intuizioni tecniche e il vivere.

Coniugi Project presenta:

La nuova collezione di Marco Papa Oggetti Dipinti, sculture di design realizzate in fibra di carbonio, numerate e firmate. Le opere in mostra, la cui tiratura è di nove esemplari scolpiti e lavorati dallo stesso autore sulle dimensioni umane, sono pezzi da collezione, ma allo stesso tempo modelli per l’industrial design. Le forme degli oggetti accompagnano il corpo nella sua naturale postura, in una torsione avvolgente. La ricerca nasce nel 1996 da disegni in grafite che Marco Papa ha realizzato su pagine strappate da libri e riviste di moda, design e arte, oggi diventati tridimensionali in carbonio. La sequenza di fotografie in bianco e nero di Max Botticelli dal titolo In un moto perpetuo, ha come spazio/visione il corpo umano. Il fotografo, concentrandosi su particolari del corpo, tende così a trasformarlo da materia sensibile a proiezione metafisica di uno spazio/tempo assoluto e impalpabile. Il corpo umano è topos: un paesaggio sospeso dove i dettagli sussurrano la sua originale natura. Due abiti appositamente disegnati dello stilista Bruno Simeone, che interpretando i contenuti del progetto realizza questo concetto di movimento sul corpo umano, crea delle forme che seguono e delinano la sinuosità dei corpi in tutte le possibili posizioni umane.

Interpreti della performance: Elena Fontana Paganini ed Helena Mannella, allieve del I° Corso di Teatrodanza della Scuola Paolo Grassi di Milano, coordinato da Marinella Guatterini.

Commento sonoro di Gino Lucente.

Testo critico di Piero Pala.

 

Note di Marco Papa

“Due donne somiglianti interpretano in tempi alterni e coordinati Mascolinità e Femminilità. Sono due Coniugi, un Nucleo, un’Unità. Si cambiano abiti, si scambiano di ruolo, si spostano in simulazioni di spazi sia interni di un’abitazione che esterni, urbani, sfondando ogni volta la loro finzione scenica per passare e superare ognuno di questi set. Nei loro passaggi, raccolgono in tracce materiche la pittura che costruisce l’intera installazione.

Come nella realtà, vivono le dimensioni e le forme di ogni oggetto.

Le sedute, le pareti, gli angoli allestiti, così come riti di vita, ci portano in una dimensione odierna, dove il maschile e il femminile sono in continuo compenetrarsi ed allo stesso tempo escludersi”

 

Orari apertura al pubblico Ventura Lambrate:

dal 9 al 13 Aprile ore 10 – 20

10 Aprile ore 20 – 22 (Open Evening)

14 Aprile ore 10 – 18

Orari performance Coniugi Project:

10 Aprile ore 11.30 (anteprima stampa)

12 Aprile ore 18

13 Aprile ore 16.30

 

Come raggiungerci: Metro MM2 Fermata Lambrate FS – Via dei Canzi, 19 all’incrocio con Via Gaetano Crespi.

 

Ufficio Stampa Coniugi Project

Myriam Dolce

E-mail myriam.dolce@coniugiproject.com

Cell. +39 333.6684217

 

 

 

Elenco opere

Marco Papa, Dipinta di Blu, 2006-2009

sedia/poltroncina ergonomica, in fibra di carbonio. La sua forma scultorea offre differenti possibilità di seduta e diversi piani d’appoggio per lettura. cm 83x85xh.85 circa (raggio seduta irregolare). Edizione limitata di 9 esemplari.

Carbon fiber ergonomic chair/armchair. The sculptural form offers versatile seating configurations and reading support possibilities. About cm 83x85xh.85 . Limited edition of 9.

Marco Papa, Dipinta di Rosa, 2010

tavolo in fibra di carbonio, composto da un unico pezzo che si torce lasciando aperto un varco centrale a spirale. Tale forma rende molto versatile il pezzo capace di accogliere diversi utili oggetti, un cavo per alimentare un computer, lampade,  o per collocare  un ombrello per il sole, un centro tavola o un porta fiori, cm 140 x 146 x 73. Edizione limitata di 9 esemplari.

Carbon fiber table. It is made up of a single piece that twists in a central spiral gap. Its shape make the table versatile indeed and a lot of functional objects could be insert in the gap, as an example a computer or a lamp cable. It could be utilised to place a sun umbrella, a centrepiece or a vase, cm 140 x 146 x 73. Ltd edition of 9.

Marco Papa, Zarevich, 2008

tavolino/servomuto. Base in acciaio rivestita in eco pelle, regolabile in altezza.

Il piano in poliuretano rigido ha una forma a goccia che ricorda la tavolozza di un artista. Esiste nei colori iridescenti verde/sabbia e verde/viola.

cm 44×69, altezza max: cm 57

small table/dumbwaiter. Base in steel covered in imitation leather, adjustable height.The drop-shaped surface in rigid polyurethan is reminiscent of an artist’s palette. Iridescent green/sand and green/purple.

cm 44×69, max height: cm 57.

Marco  Papa, Dipinta di Rosso, 2013

chaise longue in fibra di carbonio, cm 230 x 150 x 80 ca. Edizione limitata di 9 esemplari.

Carbon fiber chaise longue, about cm 230 x 150 x 80. Limited edition of 9.

 

Altri oggetti realizzati in fibra di carbonio dal 2011 al 2013:

Dipinta di Neve, 2013

slitta realizzata in fibra di carbonio, cm  45 x 100 x 52 ca.  Edizione limitata di 9 esemplari.

Carbon fiber sledge, about cm  45 x 100 x 52. Limited edition of 9. 

Dipinta di Moda, 2013

gruccia in fibra di carbonio, cm170 x 45 x 15 circa. Edizione limitata di 9 esemplari.

Carbon fiber crutch, about cm170 x 45 x 15. Limited edition of 9.

Dipinta di Luce, 2013

lampadario in fibra di carbonio, cm 160 x 70 x 120 circa. Edizione limitata di 9 esemplari.

Carbon fiber chandelier, about cm 160 x 70 x 120. Limited edition of 9.

Dipinti di Studio, 2013

due tavolini bassi che uniti diventano una seduta con tavolo, modello in fibra di carbonio in lavorazione, cm 73 x 110 x 73 circa. Edizione limitata di 9 esemplari.

Two small tables that, once connected, turn into a table with a chair. Carbon fibre model in process, about cm 73 x 110 x 73. Limited edition of 9.

Dipinto per tutti, 2013

vassoio in fibra di carbonio, cm 110 x 65 x 1,5. Edizione limitata di 9 esemplari.

Carbon fiber tray, about cm 110 x 65 x 1,5. Limited edition of 9.

 

scarica l’invito in pdf

guarda le immagini della performance