DR. L. SUBRAMANIAN: INDIAN VIOLIN

 

DR. L. SUBRAMANIAM

Indian Violin

 

print job

DR L. SUBRAMANIAM – VIOLIN

MS KAVITA KRISHNAMURTI SUBRAMANIAM – VOCALIST

MR RAS MANI – MRIDANGAM

MR R. YOGARAJA – KANJIRA

MR G SATYA SAI – MOORSING

MS SEETA SUBRAMANIAM – TAMPURA

 

Giovedì 18 Giugno 2009    Ore 22

Cinema Farnese

Piazza Campo de’ Fiori, Roma

Ingresso 15 Euro     

 

Le associazioni culturali Complus Events e Sala 1 presentano il concerto Indian Violin del Dr. L. Subramaniam, sotto il patrocinio dell’ Ambasciata dell’India a Roma e con il contributo dell’ India Council for  Cultural Relations.

Il maestro del violino indiano, considerato “il Paganini  della musica classica indiana”, si esibirà per la prima volta a Roma con un’ unica performance, accompagnato da quattro strumentisti di mridangam, tampura, kanjira e moorsing, con la partecipazione della vocalist Kavita Krishnamurti Subramaniam.

Subramaniam ha conquistato il pubblico e la critica grazie al suo stile musicale elegante e virtuoso. Ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti a livello mondiale per la carriera e per le sue registrazioni. Incarna la serenità del musicista indiano, con un magnetismo di una star d’ Occidente.  Non si tratta solo di un grande musicista, ma anche di un compositore eccezionale, affermatosi come primo compositore indiano nel regno della composizione orchestrale.

Ha collaborato con nomi prestigiosi, quali Yehudi Menuhin, Stephane Grappelli, Jean-Pierre Rampal, Steven Seagal, Ruggiero Ricci, Arve Tellefsen, Herbie Hancock, Joe Sample, Stanley Clarke, George Duke, Al Jarreau, Jean Luc Ponty, Earl Klugh, Larry Corryel, Corky Seagal, Tony Williams, Billy Cobham, John Surman, Maynard Ferguson e Ravi Coltrane.

Il suo album Global Fusion è considerato dalla critica una pietra miliare della musica indiana; ha lavorato con personaggi del calibro di Peter Brook per la realizzazione delle musiche del film Mahabharata e di Bernardo Bertolucci per il Piccolo Buddha.

E’ il creatore del Global Music Concept e fondatore e direttore del Lakshminarayana Global Music Festival, il più grande festival di global music in India che vede riuniti i più grandi artisti provenienti da tutto il mondo.