Digital stilnovo

Digital stilnovo

DIGITAL STILNOVO

(a selection of Italian Experimental Cinema)

 

BizArt Art Center

50 Moganshan Road, Bldg. 7, 4/F, 200060

China, Shanghai

17 – 27 dicembre 2005

 

Un programma di proiezioni e installazioni inerenti lavori che sono stati realizzati su supporto digitale. Artisti: Adriano Abbado, Tonino Casula, Chiara Passa, Arcangelo Mazzoleni, Massimo Drago, Cristiana Cerrini, Elisabetta Saiu, Roberto Paci Dalo’.

A cura di Piero Pala. La mostra è parte intergrante di ‘Italian Experimental Cinema’, un progetto in cui sono inclusi lavori, in pellicola, video e in supporto digitale che guardano alle potenzialita’ del pensiero cinematico.

Organized by BizArt Art Center and sponsored by The General Consulate of Italy in Shanghai, Digital Stilnovo is Curated by Piero Pala. Group exhibition with 8 shorts videos show in Chinese preview.

 

TONINO CASULA SOTTILI DI LUCE, 1998, DVD, colour, 7′, Music by Fabrizio Casti play by Irvine Arditti.

ADRIANO ABBADO SAMSON REVISITED, 2003, DVD , colour, music by Dinu Ghezzu, 9′; WONOKROMO, 2004, DVD, b/w, 6′

ARCANGELO MAZOLENI SOLE NERO, 2003, 16mm & DVD, colour, music by Antonio Vivaldi, 2’30; Con la partecipazione di Mariella Buscemi.

CHIARA PASSA; EXTEN(Z)SION PROJECT III, 2003, DVD, colour, music by Mokamed, 4′

MASSIMO DRAGO ACTRESSTRESS,1987-2004,Super 8 on Mini DV,colour, music by T.A.C., 7′

CRISTIANA CERRINI ; PERCORSO PER DONNE, ITA, 2004, Mini DV, colour, sound, 7′ ; Regia, sceneggiatura, montaggio: Cristiana Cerrini

ELISABETTA SAIU TARYLF, 2005, Mini DV, colour, music by Henning Frimann, 5’37

ROBERTO PACI DALO’ PETROLEO MEXICO, 2005 – Beta SP PAL, b/w, music by R.P.Dalo’, 27′; Editing: Natalie Cristiani Production, Roberto Paci Dalo’

Digital Stilnovo, e’ un programma di proiezioni/installazioni inerenti lavori che sono stati realizzati su supporto digitale.

Sotto questo orizzonte digitale sono concepiti i lavori che saranno presentati al BizArt Art Center. Se Actressstress di Massimo Drago converge su oscuri territori, la speranza di sopravvivere alla morte e’ prossima in Sole Nero, di Arcangelo Mazzoleni; Questo film di suadente bellezza, come il precedente, sono stati convertiti dal supporto in pellicola al formato digitale. L’oggetto che Adriano Abbado ha seguito per oltre una decade e’ la visualizzazione degli eventi sonori che si apparenta con le ricerche cognitive, largamente applicate anche nei corsi di psicologia della percezione. Samson Revisited e Wonokromo sono, il primo con il sonoro l’altro asceticamente senza, entrambi magnifiche animazioni astratte digitali.

L’artista multimediale Roberto Paci Dalo’ con la comune ed enigmatica eleganza visuale ha prodotto Petroleo Mexico svelando strane creature dalle sue scatole sonore. Gli stilnovisti furono focalizzati attorno al tema della donna, considerate un essere superiore, e sembra che le eroine in Percorso per Donne di Cristiana Cerrini e in Tarylf di Elisabetta Saiu (interpretata dalla stessa artista) hanno sviluppato un piu’ alto e profondo processo interno che evita l’angelizzazione della donna ma non ne nasconde la straordinaria sensibilita’.

L’animazione digitale di Chiara Passa, Extens(z)ion Project II, apre alcune porte in un linguaggio formale dove la verticale e l’orizzontale ha una determinata lunghezza e distanza in uno spazio singolare nel campo della percezione visiva.

Altri motivi geometrici configurano il lavoro di computer grafica Sottili di Luce, di Tonino Casula; questa animazione elaborata al computer, che e’ riconducibile alle configurazioni reticolari e ai frattali, indaga un campo di associazioni regolari ed irregolari, che praticarono tutti i piu’ grandi artisti islamici, con il mosaico, la ceramica e con i prodotti tessili, Paolo Uccello nelle tarsie marmoree, da Maurits Cornelis Escher nei disegni grafici e nelle sue litografie, da Michele Emmer nella serie di film ‘Art and Mathematics’, e anche da Thomas Banchoff nella computer animation insieme ad altri rinomati matematici e ingegneri del software. In questa animazione grafica l’interpretazione del tema musicale in motivi visuali non comporta la sottomissione delle linee, delle forme, dei ritmi che si susseguono uno dietro l’altro nei suoi video. Casula mette in discussione la forte attrazione di questi nuclei sonori dispiegando predefinite soluzioni rotazionali. Il metodo di referenza/relazione verso le componenti musicali sono indagate da tutti gli artisti presenti in Digital Stilnovo con criteri personali di produzione al fine di congiungere il suono e l’immagine e quindi film in cui il condizionamento reciproco e’ imprescindibile.

Digital Stilnovo e’ parte intergrante di Italian Experimental Cinema un progetto in cui sono inclusi lavori, in pellicola, video e in supporto digitale che guardano alle potenzialita’ del pensiero cinematico attraverso differenti approcci e talvolta guardando indietro alle origini del cinema quando le potenzialita’ del dispositivo di ripresa e di proiezione cominciavano ad essere indagate. Al piu’ presto vedremo gli effetti speciali di questo inconcepibile destino che ha segnato una generazione di Jeune Dure et Pure cineasti che stanno aspettando di prendere parte nella nuova era riciclando materiale in pellicola, costruendo stenopeiche mdp Super-8 o acquistando cineprese Super8, 16mm, videocamere digitali, personal computer, stampanti e le ultimissime tecnologie cellulari per girare le ultime immagini di questo mondo e le prime del nuovo.

http://www.massimodrago.com