Artaud et les TARAHUMARAS 2 film di Raymonde Carasco e Regis Hébraud

Venerdì 17 luglio 2015 alle 20:30 continua presso il pub Jolly Roger 2 la programmazione a cura di Piero Pala di film presenti nell’archivio della Complus Events.

In esame in queste proiezioni il rapporto di Antonin Artaud con l’etnia dei Tarahumara e in particolare l’iniziazione ai riti Tarahumara del peyote.

L’accordo, perché di suono, e quindi di ritmo primordiale consiste il percorso anti-letterario e anti-teatrale di Antonin Artaud, così come quello filmico di Raymonde Carasco (1939-2009), è al principio di due differenti ambizioni; quella appunto di un irregolare surrealista, che diffonde in tutto il suo lavoro e quindi nella sua vita il desiderio di voler “realizzare in natura la poesia” e il raccapriccio morale per la colpa individuale, e quella di una cineasta che con il poema etnografico si è dotata delle ali cinematiche concreative per rendere vigoroso il senso di eludere il cammino terreno nei Tarahumara, intriso di principi arcani nelle tradizioni e nelle visionarietà delle loro allucinazioni.

Le proiezioni per gentile autorizzazione degli autori e degli aventi diritto sono a ingresso gratuito.

via degli Anamari, 28, (San Lorenzo) Roma

 infos:

 Complus Events

Jolly Roger 2

facebook

Venerdì 17 Luglio 2015 h. 20:30

Carasco Tarahumaras 1995

Raymonde Carasco, Régis Hébraud

ARTAUD et les TARAHUMARAS, 1995, DVD, b/n e col, sonoro, 50 min.

Voce di Philippe Clévenot – Testi di Antonin Artaud

Scrittura e Sceneggiatura di Raymonde Carasco

Imaggini e suoni Tarahumara di Régis Hébraud – Montaggio Carasco e Hébraud

Questo film è il confronto tra i testi che Antonin Artaud ha scritto sulla popolazione dei Tarahumara (da Al paese dei Tarahumara, 1936, fino a Tutuguri l’ultima poesia, 1948, scritta due settimane prima della sua morte) e i film che Raymonde Carasco ha realizzato sui Tarahumara (dal 1977 al 1994) seguendo le tracce del percorso di Artaud a Norogachi, l’unico posto esplicitamente menzionato da Artaud.

Carasco Hebraud Ciguri 98

Raymonde Carasco, Régis Hébraud

CIGURI 98 LA DANSE DU PEYOTL, DVD, 1998, b/n e col, son, 40 min.

Scritto e realizzato da Raymonde Carasco – Operatore Régis Hébraud

Montaggio di Raymonde Carasco e Régis Hébraud

Testi di Antonin Artaud letti da Raymonde Carasco e Jean Rouch

Sulle orme di ARTAUD al paese dei TARAHUMARA 1936, e di ciò che Artaud chiama “Percorso Tutuguri” primo stadio di iniziazione ai riti Tarahumara del peyote. Il film va incontro all’ultimo grande sciamano del peyote e dei riti segreti di guarigione. Questi sono i riti invernali che aprono la Strada del Ciguri, la fase finale dell’esperienza Tarahumara di Antonin Artaud. Il sacrificio di un toro, la danza e la trance rituale di queste guarigioni sono gli eventi di questo film. La voce di Jean Rouch legge il testo di Antonin Artaud, La Danza del Peyote.

Si ringrazia Régis Hébraud

 

Prossime proiezioni di Luglio

 

Venerdì 24 –

The Song of the Shirt, 1979, di Sue Clayton e Jonathan Curling

 

Venerdì 31 –

Oh, to be on the bandwagon, 1972 – Omaggio a Henning Carlsen